Logo Ziggurat Viaggi
Agenzia partner Logo Geo Travel Network

I Borghi più belli d'Italia: Cervo e Triora

Partenze

Dal 17/3/19 al 17/3/19

Costo

A partire da € 45

Descrizione

Cervo : un angolo di Liguria arroccato sul mare, racchiuso dalle mura medievali, dominata dal castello di Clavesana. Fotogenica e scenografica, ogni inquadratura le dà risalto: il balcone sul mare della piazzetta dei Corallini, i giochi d’ombra tra i vicoli stretti, gli alti archi, i saliscendi mozzafiato, i fiori e gli ulivi sullo sfondo. E’ caratterizzata dal dedalo di vicoli stretti che scendono verso la costa e resa inconfondibile dalla Chiesa di San Giovanni Battista, vero gioiello del barocco ligure. Cervo è un’atmosfera. Passeggiando tra gli archi di pietra e gli scorci di mare, sarete sorpresi da quadretti di Liguria che un gatto sornione, dei panni stesi, delle posate tintinnanti possono creare.  Cervo è arte. Nel borgo si affacciano i signorili palazzi cinquecenteschi e ristorantini caratteristici, botteghe di artisti e artigiani che espongono ceramiche, monili, corallo e oggetti in cuoio e vetro.

Triora : Un borgo antico immerso nella Valle Argentina dove ogni angolo racconta antiche leggende. Profuma di pane buono e di storie antiche, questo borgo immerso nella verdissima Valle Argentina, a solo mezz’ora di automobile da Arma di Taggia. A Triora ogni angolo vi può raccontare storie di strie e di basue, di streghe e magie. Alcune donne di Triora nel 1588 furono vittime di uno dei più sanguinosi processi per stregoneria in Liguria. Tutto è rimasto documentato negli atti che sono in mostra nel piccolo Museo Etnografico e della Stregoneria, all’inizio del paese. Visitare questo antico borgo è un vero piacere anche per la gola. Tra i prodotti tipici è da gustare il pane di Triora: scuro e casareccio, preparato con farina e crusca, fa parte dell’associazione dei 37 Pani d'Italia. È delizioso spalmato con un antico formaggio d’alpeggio: il bruss o bruzzo, ricotta fermentata con erbe e spezie dal sapore leggermente piccante. Passeggiare per il borgo lungo i carruggi, sotto volte e archi scavati nella roccia, negli antri scuri di case diroccate, è come tornare indietro nel tempo. Ogni angolo mostra i segni del passato Un luogo dove perdersi con il naso all’insù per osservare tutta la sua bellezza architettonica.

Galleria immagini

Torna all’elenco delle offerte